Ciao a te e benvenuto nel forum della Associazione Culturale ZONACUSTICA. L'obiettivo di questo posto è dare spazio a chi ha voglia e bisogno di disquisire riguardo alla MUSICA ACUSTICA, con particolare attenzione per la musica di chitarra.
 
IndiceFAQCercaGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» Ciao ragazzi, passavo di qui......
Oggi alle 9:46 pm Da vilorenz

» 2° Open Mic presso El Magasin "soto le visele"
Oggi alle 6:27 pm Da Francesco Bonsaver

» Mi presento
Ieri alle 1:16 am Da pacoseven

» ARTECAVAIN ZOVENCEDO 9 GIUGNO
Dom Mag 20, 2018 12:05 am Da pacoseven

» Torna " CHITARRE PER SOGNARE" !
Sab Mag 19, 2018 11:56 pm Da pacoseven

» basso acustico?
Ven Mag 18, 2018 8:58 pm Da fabfor

» Quasi un anno dall'ultimo topic......
Ven Mag 11, 2018 1:58 pm Da Jo

» Sabato 12 maggio Chitarre Resofoniche e stile bottleneck con Max De Bernardi
Lun Apr 30, 2018 11:34 am Da VAL

» 13 aprile, Roma: Masterclass con Val Bonetti - Blues e Improvvisazione
Mar Mar 27, 2018 11:17 am Da VAL

» Stephane Wrembel. L'è bravo ciò!
Lun Mar 26, 2018 9:07 am Da Guerino

I link degli amici
logo







musicisti
GIOVANNI FERRO
Chi è online?
In totale ci sono 7 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 6 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

vilorenz

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 61 il Ven Nov 18, 2011 4:34 pm

Condividi | 
 

 Gli accordi. Le triadi.

Andare in basso 
AutoreMessaggio
francosignore

avatar

Messaggi : 1004
Data d'iscrizione : 29.11.09
Località : Campi Salentina -Salento

MessaggioTitolo: Gli accordi. Le triadi.   Lun Ott 18, 2010 8:34 pm

TRIADI

La sovrapposizione (armonia) di due o più note dà origine agli accordi.
Il sistema tonale è c.d. “a terze” cioè gli accordi si ottengono sovrapponendo intervalli di terza.

Es. DoM = Do Mi Sol ( Do-Mi, 3M; Mi-Sol 3m)

Sovrapponendo terze ad ogni grado di una scala maggiore si ottengono sette accordi che formano il c.d. “giro armonico” o meglio "armonizzazione della scala maggiore". Si ottengono accordi per terze armonizzando, naturalmente, qualsiasi scala.







Accordi generati dalla armonizzazione delle scala Maggiore



natura della coppia degli intervalli in un accordo.
esempio: accordo Maggiore = un intervallo di IIIM + un intervallo di IIIm

DoM = Do->Mi IIIM Mi->Sol III minore

tavola delle coppie di intervalli in una triade

Maggiore

IIIM e IIIm

Minore

IIIm e IIIM

Diminuito

IIIm e IIIm

Maggiore 5#

IIIM e IIIM

Maggiore 5b

IIIM e IIIdim

Minore 5#

IIIm e IIIecc.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.francosignore.it
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Gli accordi. Le triadi.   Gio Nov 04, 2010 8:40 am



Ultima modifica di .g♥♪ il Mer Giu 01, 2011 7:26 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ry



Messaggi : 649
Data d'iscrizione : 13.11.09

MessaggioTitolo: Re: Gli accordi. Le triadi.   Gio Nov 04, 2010 10:17 pm

...non capisco in quale scala si trovino una triade maggiore con 5b e una triade minore con 5#.

Cioe' C E Gb e C Eb G# : nella scala maggiore se c'e' Gb ci deve essere anche Eb, nella scala minore pure.

G# e Eb insieme...dove stanno? Sto facendo riferimento alle scale maggiori e relative minori.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
ry



Messaggi : 649
Data d'iscrizione : 13.11.09

MessaggioTitolo: Re: Gli accordi. Le triadi.   Ven Nov 05, 2010 1:48 pm

...ci sono arrivato C Eb G# : in realtà è Ab C Eb : il primo rivolto di Ab..cioè terza minore e quinta aumentata insieme non danno luogo ad una triade autonama ma il primo rivolto di una triade maggiore.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
zapart60

avatar

Messaggi : 595
Data d'iscrizione : 03.11.09
Età : 58
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Gli accordi. Le triadi.   Sab Nov 06, 2010 12:06 am

Aspita mi era sfuggito il thread ! Molto interessante l'Armonia ! Franco Bellissima idea ! Continuate pure ... vi leggo (e capisco) benissimo ... e se eventualmente non capisco qualche cosa vi chiedo spiegazioni !

Grazie cheers

Enrico

P.S. : intanto mi sono ripassato la armonizzazione della scala di C e mo' vado a provarla sul pezzo Wink !
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://zapart60@interfree.it
francosignore

avatar

Messaggi : 1004
Data d'iscrizione : 29.11.09
Località : Campi Salentina -Salento

MessaggioTitolo: Re: Gli accordi. Le triadi.   Sab Nov 06, 2010 1:03 pm

ho intenzione di aggiornare questo post, ma per il momento sono troppo preso da altre "scritture".
grazie Giuliano per le tue precise aggiunte.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.francosignore.it
ry



Messaggi : 649
Data d'iscrizione : 13.11.09

MessaggioTitolo: Re: Gli accordi. Le triadi.   Sab Nov 06, 2010 3:35 pm

.0 ha scritto:


una volta che si è capito come si costruiscono le triadi degli accordi
bisogna andare a suonarli sulla chitarra
un esercizio in parte pratico e in parte teorico
è posizionare le triadi ed i rivolti
su corde adiacenti della chitarra

...se si sa dove sono le note sulla tastiera e come si costruiscono gli accordi non e'cosi' difficile localizzare gli intervalli sulla tastiera..
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Gli accordi. Le triadi.   

Tornare in alto Andare in basso
 
Gli accordi. Le triadi.
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: SI PARLA DI MUSICA :: SPUNTI DI TECNICA E TEORIA MUSICALE-
Andare verso: