Ciao a te e benvenuto nel forum della Associazione Culturale ZONACUSTICA. L'obiettivo di questo posto è dare spazio a chi ha voglia e bisogno di disquisire riguardo alla MUSICA ACUSTICA, con particolare attenzione per la musica di chitarra.
 
IndiceFAQCercaGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» dal 2 al 5 Novembre Workshop con Duck Baker e Val Bonetti
Mar Ott 03, 2017 10:35 am Da VAL

» Madame Guitar 22-23-24 settembre 2017
Ven Set 22, 2017 7:59 pm Da pacoseven

» OPEN MIC di Santa Croce Bigolina: 17 Settembre ore 16:00
Mer Set 13, 2017 9:09 pm Da pacoseven

» Giampiero Gueli
Dom Ago 27, 2017 11:10 am Da fabfor

» OPEN MIC DI SAN LORENZO, a Sprea , il 10 Agosto !
Mar Ago 08, 2017 6:45 pm Da Jo

» Presentazione
Ven Lug 21, 2017 11:21 am Da Stephanox

» Junior Brown ,troppo scarso !
Mer Lug 19, 2017 2:02 pm Da Stephanox

» Quanto tempo,,,,,,
Lun Lug 10, 2017 6:29 am Da osvi

» CHITARRE X SOGNARE XI Edizione
Lun Lug 03, 2017 11:57 am Da pacoseven

» Open Mic presso El Magasin "soto le visele"
Gio Giu 29, 2017 1:25 am Da pacoseven

I link degli amici
logo







musicisti
GIOVANNI FERRO
Chi è in linea
In totale ci sono 6 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 61 il Ven Nov 18, 2011 4:34 pm

Condividere | 
 

 slide&bottleneck

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
perrycoloso

avatar

Messaggi : 1376
Data d'iscrizione : 02.04.10
Età : 33
Località : rimini

MessaggioTitolo: slide&bottleneck   Mar Mar 01, 2011 11:57 am

Ok cari questo argomento mi affascina ed è poco trattato

vorrei raccogliere un po' di consigli ed opinioni su i vari tipi di slide, dal materiale alla lunghezza al peso,
consigli su che chitarra è meglio utilizzare, o con quali settaggi, che corde, che accordature..insomma un po' di idee per affrontare lo studio di queste tecniche

comincio io
utilizzo uno slide in ottone dunlop e uno in vetro dunlop, quello in vetro è di quelli sottili e non da molte soddisfazioni è più da chitarra elettrica, quello in ottone non è di quelli pesanti ma risponde meglio all'acustica "sferragliando" a dovere
uso in genere un'accordatura aperta in G o D sul dobro con corde da elettrica0.13 o sulla yamaha apx5 con corde da elettrica 0.12
ogni tanto scordo la martin dcx1 con su (in questo momento) elixir 0.12 e provo anche li, ma forse l'action bassa, è un po' troppo sfrigolante, inoltre essendo una dread suonando in questo modo non riesci ad ottenere il risultato che io mi prefiggo, ossia il delta blues classico, perchè risulta poco squillante e ha troppi bassi.

ora vorrei passare ad uno slide più "ciccione" non so ancora se di vetro o di ottone consigli??
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
perrycoloso

avatar

Messaggi : 1376
Data d'iscrizione : 02.04.10
Età : 33
Località : rimini

MessaggioTitolo: Re: slide&bottleneck   Mar Mar 01, 2011 12:00 pm

p.s. soddisfazioni me ne da la eko ranger 12 corde dopo aver tolto sei corde, lasciato su le corde vecchie di penso un paio d'anni, accordata in open D!
forse per il nut in metallo?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
renato



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 11.10.10

MessaggioTitolo: Re: slide&bottleneck   Mar Mar 01, 2011 12:59 pm

Io per gli slide o bottleneck ti consiglio questi: http://www.diamondbottlenecks.com/DB08/index.asp. Come vedi alcuni modelli sono usati da ottimi chitarristi. Per quanto riguarda il tipo di chitarra, be', la regola generale è una chitarra con un buon volume. La qualità del suono conta meno, anzi. Corde da 013 almeno. Ma poi Ry Cooder usava una Martin D-45 e 0-12.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
perrycoloso

avatar

Messaggi : 1376
Data d'iscrizione : 02.04.10
Età : 33
Località : rimini

MessaggioTitolo: Re: slide&bottleneck   Mar Mar 01, 2011 1:08 pm

renato ha scritto:
Io per gli slide o bottleneck ti consiglio questi: http://www.diamondbottlenecks.com/DB08/index.asp. Come vedi alcuni modelli sono usati da ottimi chitarristi. Per quanto riguarda il tipo di chitarra, be', la regola generale è una chitarra con un buon volume. La qualità del suono conta meno, anzi. Corde da 013 almeno. Ma poi Ry Cooder usava una Martin D-45 e 0-12.

belli!adesso spulcio..buon volume dici?io per al mia esperienza (limtiata tra l'altro) ho notato che sulle dread ho difficoltà a gestire il suono dello slide, mentre sul dobro (che è O' style, quindi corpo piccolo)lo gestisco meglio, ha un buon volume nel senso che ha un buonissimo attacco, a differenza della dread però ha meno sustain e le note basse risuonano meno tempo...però forse è male della mia chitarra..

vorrei provare a tal proposito una 00 o una parlor con lo slide,
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
perrycoloso

avatar

Messaggi : 1376
Data d'iscrizione : 02.04.10
Età : 33
Località : rimini

MessaggioTitolo: Re: slide&bottleneck   Mar Mar 01, 2011 1:15 pm

ok io adoro il fai da te,
adoro i barman
ma come lo sego il vetro?

Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
renato



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 11.10.10

MessaggioTitolo: Re: slide&bottleneck   Mar Mar 01, 2011 2:13 pm

Io portavo le bottiglie da un vetraio, gli davo la lunghezza, lui le tagliava e poi ovviamente facevo molare il collo di bottiglia perchè non fosse tagliente. Che dobro hai? Strano che abbia un sustain minore della dread.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
perrycoloso

avatar

Messaggi : 1376
Data d'iscrizione : 02.04.10
Età : 33
Località : rimini

MessaggioTitolo: Re: slide&bottleneck   Mar Mar 01, 2011 2:20 pm

renato ha scritto:
Io portavo le bottiglie da un vetraio, gli davo la lunghezza, lui le tagliava e poi ovviamente facevo molare il collo di bottiglia perchè non fosse tagliente. Che dobro hai? Strano che abbia un sustain minore della dread.

un dobraccio fender f48

però, ha le corde da elettrica perchè gli ho montato una shaller magnetico Very Happy sono uno sporcaccione.

suona così

ovviamente se son con lo slide in vibrato il sustain dura di più ma a livello di nota pizzicata è il classico dobro con doppio cono bisquit, forte il volume all'atacco ma decade quasi subito, un DLIIN!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
renato



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 11.10.10

MessaggioTitolo: Re: slide&bottleneck   Mar Mar 01, 2011 2:48 pm

Una resofonica single cone ha per forza un suono un po' banjoesco, a differenza di una tricone. Ma a volte influisce la qualità e il materiale della sella, la pressione delle corde su ponte e cono, i coni, ecc. Le corde su una resofonica vanno grosse (più che si può...) Se riesci in qualche negozio a provare una National puoi fare un confronto. Inoltre Se ti va chiedi a questo forum http://slidinbob.forumup.it/. Qualcuno dei partecipanti ti può dare un aiuto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
perrycoloso

avatar

Messaggi : 1376
Data d'iscrizione : 02.04.10
Età : 33
Località : rimini

MessaggioTitolo: Re: slide&bottleneck   Mar Mar 01, 2011 2:56 pm

renato ha scritto:
Una resofonica single cone ha per forza un suono un po' banjoesco, a differenza di una tricone. Ma a volte influisce la qualità e il materiale della sella, la pressione delle corde su ponte e cono, i coni, ecc. Le corde su una resofonica vanno grosse (più che si può...) Se riesci in qualche negozio a provare una National puoi fare un confronto. Inoltre Se ti va chiedi a questo forum http://slidinbob.forumup.it/. Qualcuno dei partecipanti ti può dare un aiuto.

provate assai le national..stessa differenza che c'è tra una panda e una ferrari Very Happy
ma il mio poverino va più che bene
una volta montai le 0.16 mi pare john pearse
ma erano in bronze quindi il pickup non le prendeva, poi finchè suonavo slide ok ma quando andavo a usare le dita c'era da sanguinare!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
xabier

avatar

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 39
Località : Rimini

MessaggioTitolo: Re: slide&bottleneck   Mar Mar 01, 2011 9:15 pm

Ciao


Io ho provato ed usato:
dunlop ottone; il migliore per attacco calore e sustain
vetro (troppo largo per il mignolo, da usare sull'anulare, quindi mi trovo male)
acciaio, ottimo attacco e suono ma molto pesante
ceramica, caldo e buon sustain.

Credo che per il mio stile l'ottone sia il meglio, seguito dalla ceramica.

Lo uso soprattutto su National O 0.16

Uso anche dei picks in metallo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.myspace.com/matteobuldrini
perrycoloso

avatar

Messaggi : 1376
Data d'iscrizione : 02.04.10
Età : 33
Località : rimini

MessaggioTitolo: Re: slide&bottleneck   Mar Mar 01, 2011 9:27 pm

xabier ha scritto:
Ciao


Io ho provato ed usato:
dunlop ottone; il migliore per attacco calore e sustain
vetro (troppo largo per il mignolo, da usare sull'anulare, quindi mi trovo male)
acciaio, ottimo attacco e suono ma molto pesante
ceramica, caldo e buon sustain.

Credo che per il mio stile l'ottone sia il meglio, seguito dalla ceramica.

Lo uso soprattutto su National O 0.16

Uso anche dei picks in metallo.

grazie Xabier..i pick li uso anch'io (quando li trovo nel casino della mia scrivania)
in ceramica non l'ho mai provato...acciaio ne ho uno ma corto quindi non mi ci trovo molto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: slide&bottleneck   

Tornare in alto Andare in basso
 
slide&bottleneck
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: SI PARLA DI MUSICA :: SPUNTI DI TECNICA E TEORIA MUSICALE-
Andare verso: