Ciao a te e benvenuto nel forum della Associazione Culturale ZONACUSTICA. L'obiettivo di questo posto è dare spazio a chi ha voglia e bisogno di disquisire riguardo alla MUSICA ACUSTICA, con particolare attenzione per la musica di chitarra.
 
IndiceFAQCercaGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Argomenti simili
  • » A proposito di corde per CLASSICA
  • » Corde dure o morbide...quali
  • » montare corde medie su una blues king?
  • Ultimi argomenti
    » Bob Brozman.. Parliamone
    Ven Ott 26, 2018 11:31 am Da giuseppe.santagada

    » Yamaha fg720s-12 e parlor vintage
    Ven Ott 19, 2018 11:40 pm Da fabfor

    » Dare una sistemata al forum
    Ven Ago 17, 2018 8:45 am Da othellico

    » digitech trio
    Ven Lug 06, 2018 2:37 am Da pacoseven

    » 2° Open Mic presso El Magasin "soto le visele"
    Ven Giu 22, 2018 6:36 pm Da Sandro

    » Grazie mille
    Lun Giu 18, 2018 10:58 pm Da Guerino

    » Quanto tempo 2...
    Dom Giu 03, 2018 6:10 am Da osvi

    » FLORIO POZZA
    Gio Mag 31, 2018 6:26 am Da spaola

    » Mi presento
    Lun Mag 28, 2018 8:25 pm Da fabfor

    » Ciao ragazzi, passavo di qui......
    Mar Mag 22, 2018 11:19 pm Da Guerino

    I link degli amici
    logo







    musicisti
    GIOVANNI FERRO
    Chi è online?
    In totale ci sono 7 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

    Nessuno

    Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 61 il Ven Nov 18, 2011 4:34 pm

    Condividi | 
     

     Corde: Involuzione o evoluzione

    Andare in basso 
    Vai alla pagina : Precedente  1, 2
    AutoreMessaggio
    perrycoloso

    avatar

    Messaggi : 1376
    Data d'iscrizione : 02.04.10
    Età : 34
    Località : rimini

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Lun Apr 04, 2011 5:10 pm

    MeMyGuitar ha scritto:



    PHILIPPE BOSSET bronze , a meno che non cerchi anche che siano con scatola rosso carminio con striscie azzurre e che non costino più di 4 euri spese di spedizione incluse
    lol!


    ossia?
    le philip bosset quanto costano più o meno?...
    ero soddisfatto delle martin 013 per ora sulla dread...volevo provare le 012 ericclapton sulla 000 o addirittura le 013...
    con calma le provo tutte...
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Lun Apr 04, 2011 5:20 pm

    Torna in alto Andare in basso
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Lun Apr 04, 2011 5:20 pm

    Le Bosset vengono 8,95 euri in Germania da Saiten,è il prezzo più basso che ho trovato in giro.
    Le SP + dovrebbero fare al caso tuo,provale,te la cavi dallo stesso venditore,con poco più di 6 euri!
    Torna in alto Andare in basso
    perrycoloso

    avatar

    Messaggi : 1376
    Data d'iscrizione : 02.04.10
    Età : 34
    Località : rimini

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Lun Apr 04, 2011 5:41 pm

    Gabriele ha scritto:
    Le Bosset vengono 8,95 euri in Germania da Saiten,è il prezzo più basso che ho trovato in giro.
    Le SP + dovrebbero fare al caso tuo,provale,te la cavi dallo stesso venditore,con poco più di 6 euri!

    d'addario no?è un po' che non le monto ma non mi avevano fatto una brutta impressione

    vedo all'orizzonte un ordine di corde....solo che...cavoli alla fine spendere 20euro e passa al mese di corde..."l'è 'na cara minestra" per citare la mia nonna...senza contare le corde per l'elettrica, la resofonica...organizziamo una mega importazione tutti noi!vediamo se scontano il50%
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    perrycoloso

    avatar

    Messaggi : 1376
    Data d'iscrizione : 02.04.10
    Età : 34
    Località : rimini

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Lun Apr 04, 2011 5:48 pm

    p.s. per quanto riguarda la scalatura 013 su 000 è troppo?
    mi sto gasando con le 013 sulla dread....

    cmq su ebay le sp+ costano sulle 24€ 3 pacchi spedite...

    p.s. per "saiten" intendevi scnheider musik vero?
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Lun Apr 04, 2011 6:01 pm

    @ Perry
    sì Schenider musik e saiten katalog sono due nomi diversi per lo stesso venditore.
    No le 0.13 su una 000 io non le monterei,a meno che il costruttore non lo autorizzi espressamente.
    le D'Addario EXP a me piacciono,costano abbastanza di più,in linea cioè con una muta di corde ricoperte in eurozona,circa 11-12 euro,ce li puoi anche spendere ma io se vuoi spendere così ti consiglierei le Dean Markley Acoustic Alchemy,ottime davvero sempre su Schneider a 11,15 le Ph/B e 10,35(mi pare) le B.
    Le SP + lì come ti ho detto superano di poco i 6 euro,e poi se sepndi complessivamente 100 euro la spedizione con UPS è gratis.
    Torna in alto Andare in basso
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Lun Apr 04, 2011 6:02 pm

    perrycoloso ha scritto:
    p.s. per quanto riguarda la scalatura 013 su 000 è troppo?
    mi sto gasando con le 013 sulla dread....

    cmq su ebay le sp+ costano sulle 24€ 3 pacchi spedite...

    p.s. per "saiten" intendevi scnheider musik vero?
    SAITENKATALOG bei SchneiderMusik
    Torna in alto Andare in basso
    ry



    Messaggi : 649
    Data d'iscrizione : 13.11.09

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Lun Apr 04, 2011 6:34 pm

    MeMyGuitar ha scritto:
    ry ha scritto:
    Dario57 ha scritto:
    ry ha scritto:
    le coee invecchiano e perdono qualità sonora anche se non suoni: rust never slips...e la tensione fa la sua parte, ovvero si snervano

    Uhm ... non trovo succeda, certo non in modo drammatico ... vero che non tengo le chitarre fuori custodia, a meno che non le stia suonando. E ovvio che non stiamo parlando di anni con le stesse corde ....


    ...sara' l'aria di mare...

    ...Ah, beh, sì, beh
    "Ho visto un RE"
    "'Sa l'ha vist, cus'è?"
    "Un RE di mare!"
    ...Aah, beh, sì, beh

    clown jocolor clown


    ........non ci credo......... scratch scratch scratch
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    perrycoloso

    avatar

    Messaggi : 1376
    Data d'iscrizione : 02.04.10
    Età : 34
    Località : rimini

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Lun Apr 04, 2011 6:55 pm

    Gabriele ha scritto:

    Le SP + lì come ti ho detto superano di poco i 6 euro,e poi se sepndi complessivamente 100 euro la spedizione con UPS è gratis.

    prossimo ordine massicio prendo d'addario phosphoro bronze, philip bosset martin sp+....'nsomma...un po' tutto intanto aspetto di finire le mie...
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    Enzo58

    avatar

    Messaggi : 42
    Data d'iscrizione : 30.03.11
    Età : 60
    Località : Bolzano

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Lun Apr 04, 2011 8:06 pm

    [quote="perrycoloso"]
    Gabriele ha scritto:

    d'addario no?

    In effetti ci siamo dimenticati delle oneste ma intramontabili D'Addario!
    Prima di approdare alle SP Marquis Bronze erano le mie corde da combattimento (le modeste ma ottime Serie EJ) , ed al posto delle Elixir (le corde da sudore estivo) usavo/uso ancora le EXP11 che trovo meno longeve delle Elixir ma anche meno invadenti (si sente comunque che sono coated).

    Una cosa invece che ho scoperto a forza di sbatterci il muso è stato l'effetto deleterio di utilizzare quei prodotti per mantenerle in vita (avete presente quella specie di tampone con il manico in legno da passare sulle corde prima e dopo l'uso?) ...passavo il prodotto e riponevo la chitarra, ...e quando la riprendevo in mano trovavo le corde arrugginite. Ho smesso di usare il tampone ed ho iniziato a passare un panno morbido ed asciutto sulle corde a fine suonata ...il risultato è stato un notevole aumento di durata (non prendetemi per il ... so che è una cosa ovvia ...ma le cose ovvie sono tali solo dopo che l'hai scoperte).



    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    ry



    Messaggi : 649
    Data d'iscrizione : 13.11.09

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Lun Apr 04, 2011 9:43 pm

    [quote="Enzo58"]
    perrycoloso ha scritto:
    Gabriele ha scritto:

    d'addario no?

    In effetti ci siamo dimenticati delle oneste ma intramontabili D'Addario!
    Prima di approdare alle SP Marquis Bronze erano le mie corde da combattimento (le modeste ma ottime Serie EJ) , ed al posto delle Elixir (le corde da sudore estivo) usavo/uso ancora le EXP11 che trovo meno longeve delle Elixir ma anche meno invadenti (si sente comunque che sono coated).

    Una cosa invece che ho scoperto a forza di sbatterci il muso è stato l'effetto deleterio di utilizzare quei prodotti per mantenerle in vita (avete presente quella specie di tampone con il manico in legno da passare sulle corde prima e dopo l'uso?) ...passavo il prodotto e riponevo la chitarra, ...e quando la riprendevo in mano trovavo le corde arrugginite. Ho smesso di usare il tampone ed ho iniziato a passare un panno morbido ed asciutto sulle corde a fine suonata ...il risultato è stato un notevole aumento di durata (non prendetemi per il ... so che è una cosa ovvia ...ma le cose ovvie sono tali solo dopo che l'hai scoperte).




    ...il Fast che fa arrugginire le corde.....guarda che in USA se vendessero un prodotto del genere gli fanno un fondello cosi'..... lol!
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Mar Apr 05, 2011 11:20 am

    ry ha scritto:
    ...il Fast che fa arrugginire le corde.....guarda che in USA se vendessero un prodotto del genere gli fanno un fondello cosi'..... lol!

    Mah, dalla descrizione sembra proprio che si stia parlando del Fast Fret, che io non ho usato e non userò mai, ma che molti (ad esempio Alberto Caltanella, che non è certo uno sprovveduto dell'ultima ora) usano regolarmente.
    Ed in effetti non credo che in USA possa circolare da tanti anni un prodotto venduto come preservante che risulti addirittura deleterio per le corde... Rolling Eyes
    Torna in alto Andare in basso
    Shooter

    avatar

    Messaggi : 265
    Data d'iscrizione : 01.02.10
    Età : 57
    Località : Caltanissetta

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Mar Apr 05, 2011 12:01 pm

    A parte le Pirazzi, di cui sono ormai un fan sfegatato, mi hanno colpito molto le GHS Laurence Juber, che sebbene costino la metà delle Pirazzi (sui 9 euri) mi sono sembrate delle gran corde, morbide, e musicali. E devo dire bene sempre delle GHS true medium, corde da 0.13 con un tiraggio complessivo molto simile a una muta da 0,12.
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    Enzo58

    avatar

    Messaggi : 42
    Data d'iscrizione : 30.03.11
    Età : 60
    Località : Bolzano

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Mar Apr 05, 2011 2:07 pm

    MeMyGuitar ha scritto:
    sembra proprio che si stia parlando

    Non ho fatto il nome e per una questione etica persevero nel non farlo.
    Posso comunque aggiungere che non sono il solo ad aver accusato un problema di questo genere (un'altro fa parte di questo forum) e che la mia opinione è che il problema non sia tanto una questione di prodotto ma piuttosto di modalità di utilizzo e condizioni di utilizzo (asciugato male + chitarra riposta nella custodia + condizioni climatiche particolari aiutano). Volendo uno potrebbe ritenere di voler riprovare aggiustando i probabili errori che ha fatto ...ma io dopo una scottatura preferisco eliminare il problema alla fonte
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    ry



    Messaggi : 649
    Data d'iscrizione : 13.11.09

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Mar Apr 05, 2011 2:34 pm

    Il Fast e' un lubrificante e quindi la conseguenza + dannosa che ne puo' conseguire l'uso e' impastarsi con scorie di varia natura, pelle, polvere ecc., e quindi offuscare prima del tempo il suono.

    Rende le corde molto scorrevoli, non e' male se ce n'e' bisogno.....
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Mar Apr 05, 2011 2:36 pm

    ry ha scritto:
    Il Fast e' un lubrificante e quindi la conseguenza + dannosa che ne puo' conseguire l'uso e' impastarsi con scorie di varia natura, pelle, polvere ecc., e quindi offuscare prima del tempo il suono.

    Rende le corde molto scorrevoli, non e' male se ce n'e' bisogno.....

    io non metterei mai nulla sulle wounded, perchè si fa un pasticcio tra le spire dell'avvolgimento; ma i cantini non vedo perchè dovrebbe rovinarli
    Torna in alto Andare in basso
    Enzo58

    avatar

    Messaggi : 42
    Data d'iscrizione : 30.03.11
    Età : 60
    Località : Bolzano

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Mar Apr 05, 2011 5:46 pm

    [quote="MeMyGuitar ma i cantini non vedo perchè dovrebbe rovinarli[/quote]

    Mai preteso di avere la verità in tasca, ...magari quando mi sono successe quelle cose io e le mie chitarre eravamo in una congiunzione astrale sfavorele, ...o magari il mio sudore è incompatibile con certi prodotti e/o reagisce in modo strano con gli stessi; ...quello che so per certo è che i miei cantini arrugginivano nel giro di qualche giorno ed oggi non arrugginiscono più (e questo, al di là delle cause tutte da dimostrare, è un dato di fatto inoppugnabile).
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    perrycoloso

    avatar

    Messaggi : 1376
    Data d'iscrizione : 02.04.10
    Età : 34
    Località : rimini

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Mar Apr 05, 2011 6:05 pm

    Enzo58 ha scritto:
    [quote="MeMyGuitar ma i cantini non vedo perchè dovrebbe rovinarli

    Mai preteso di avere la verità in tasca, ...magari quando mi sono successe quelle cose io e le mie chitarre eravamo in una congiunzione astrale sfavorele, ...o magari il mio sudore è incompatibile con certi prodotti e/o reagisce in modo strano con gli stessi; ...quello che so per certo è che i miei cantini arrugginivano nel giro di qualche giorno ed oggi non arrugginiscono più (e questo, al di là delle cause tutte da dimostrare, è un dato di fatto inoppugnabile).[/quote]

    il problema del fastfret che danneggia le corde l'ho sentito qualche volta anch'io da chitarristi piuttosto bravi.
    d'altra parte ho conosciuto chitarristi altrettanto bravi che lo usano da anni...proviamo a prendere in considerazione il segno zodiacale...magari il motivo è scritto nelle stelle!
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Mar Apr 05, 2011 6:46 pm

    Maah, Fast Fret & c sono tutti a base di olii; magari qualcuno ce lo mette dopo aver suonato senza prima pulire le corde, così sigilla l'acido sulla corda sotto un velo di olio e così si ossida ben bene?
    Torna in alto Andare in basso
    Enzo58

    avatar

    Messaggi : 42
    Data d'iscrizione : 30.03.11
    Età : 60
    Località : Bolzano

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Mar Apr 05, 2011 6:55 pm

    MeMyGuitar ha scritto:
    Maah, Fast Fret & c sono tutti a base di olii; magari qualcuno ce lo mette dopo aver suonato senza prima pulire le corde, così sigilla l'acido sulla corda sotto un velo di olio e così si ossida ben bene?

    Mi sa che questa potrebbe essere una giustificazione interessante...
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    Guidog

    avatar

    Messaggi : 542
    Data d'iscrizione : 27.10.09
    Età : 57
    Località : Milano

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Mar Apr 05, 2011 7:28 pm

    Enzo58 ha scritto:
    MeMyGuitar ha scritto:
    Maah, Fast Fret & c sono tutti a base di olii; magari qualcuno ce lo mette dopo aver suonato senza prima pulire le corde, così sigilla l'acido sulla corda sotto un velo di olio e così si ossida ben bene?

    Mi sa che questa potrebbe essere una giustificazione interessante...

    boh. Ma come fa a ossidarsi sotto un velo di olio? serve ossigeno
    Mi pare che il fastfret si passi prima e dopo, non serve pulire le corde, o almeno non dovrebbe
    io pero' non l'ho mai usato con continuita'
    Ora ogni tanto uso degli straccetti che mi ha consigliato il negoziante, poi vi dico come si chiamano
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Mar Apr 05, 2011 7:54 pm

    dai su, io cambio le corde quando non suonano più come mi piace ma non sono MAI ossidate e uso solo un panno che passo accuratamente sopra e sotto le corde (pollice sopra/indice sotto).
    Torna in alto Andare in basso
    Enzo58

    avatar

    Messaggi : 42
    Data d'iscrizione : 30.03.11
    Età : 60
    Località : Bolzano

    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   Mar Apr 05, 2011 8:04 pm

    Onestamente, pur essendo di estrazione tecnica, non è che non ci dormo la notte per capire se quel tal prodotto sia o meno ok o abbia certe contro indicazioni. Per tutta la chitarra (corde comprese) utiolizzo ogni tanto un prodotto che mi ha consigliato a suo tempo Michael Millard (Froggy Bottom Guitars), ...ma generalmente tra una suonata e l'altra confermo che lo straccetto morbido ed asciutto tra pollice e indice è la panacea di ogni male
    Torna in alto Andare in basso
    Visualizza il profilo
    Contenuto sponsorizzato




    MessaggioTitolo: Re: Corde: Involuzione o evoluzione   

    Torna in alto Andare in basso
     
    Corde: Involuzione o evoluzione
    Torna in alto 
    Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
     Argomenti simili
    -
    » Corde Dean Markley Alchemy
    » Corde in alluminio/bronzo?
    » Calibri e Fingerpicking
    » VENDO MORRIS 9 CORDE MIJ 1980

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
     :: SI PARLA DI MUSICA :: MUSICA E TECNOLOGIA-
    Vai verso: