Ciao a te e benvenuto nel forum della Associazione Culturale ZONACUSTICA. L'obiettivo di questo posto è dare spazio a chi ha voglia e bisogno di disquisire riguardo alla MUSICA ACUSTICA, con particolare attenzione per la musica di chitarra.
 
IndiceFAQCercaGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Argomenti simili
  • » L'estate sta finendo ( ormai è già finita )
  • » Cazzeggio...(tutto quello che volete dire su Marco Mengoni e non riuscite a tacere)
  • Ultimi argomenti
    » dal 2 al 5 Novembre Workshop con Duck Baker e Val Bonetti
    Mar Ott 03, 2017 10:35 am Da VAL

    » Madame Guitar 22-23-24 settembre 2017
    Ven Set 22, 2017 7:59 pm Da pacoseven

    » OPEN MIC di Santa Croce Bigolina: 17 Settembre ore 16:00
    Mer Set 13, 2017 9:09 pm Da pacoseven

    » Giampiero Gueli
    Dom Ago 27, 2017 11:10 am Da fabfor

    » OPEN MIC DI SAN LORENZO, a Sprea , il 10 Agosto !
    Mar Ago 08, 2017 6:45 pm Da Jo

    » Presentazione
    Ven Lug 21, 2017 11:21 am Da Stephanox

    » Junior Brown ,troppo scarso !
    Mer Lug 19, 2017 2:02 pm Da Stephanox

    » Quanto tempo,,,,,,
    Lun Lug 10, 2017 6:29 am Da osvi

    » CHITARRE X SOGNARE XI Edizione
    Lun Lug 03, 2017 11:57 am Da pacoseven

    » Open Mic presso El Magasin "soto le visele"
    Gio Giu 29, 2017 1:25 am Da pacoseven

    I link degli amici
    logo







    musicisti
    GIOVANNI FERRO
    Chi è in linea
    In totale ci sono 9 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 9 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

    Nessuno

    Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 61 il Ven Nov 18, 2011 4:34 pm

    Condividere | 
     

     Estate - soluzioni armoniche e possibilità di improvvisazione

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    Vai alla pagina : Precedente  1, 2
    AutoreMessaggio
    cattanic

    avatar

    Messaggi : 352
    Data d'iscrizione : 22.11.09
    Età : 46

    MessaggioTitolo: Re: Estate - soluzioni armoniche e possibilità di improvvisazione   Sab Dic 12, 2009 8:09 pm

    francosignore ha scritto:
    cattanic ha scritto:


    ecco qua...

    quello che propongo è la banalità fatta a teoria armonica: accordo minore - pentatonica minore dell'accordo (lo so, ogni tanto mi scappa qualche nona Very Happy ) , accordo maggiore - pentatonica maggiore o arpeggio dell'accordo, accordo di settima non alterato - arpeggio dell'accordo, accordo di settima alterato o che cade su accordo minore - arpeggio dell'accordo di settima ad un tritono dell'accordo siglato (solitamente un semitono sopra l'accordo minore su cui poi cade), accordo m7/b5 - arpeggio dell'accordo di settima una terza maggiore sotto ( su Fam7/b5 arpeggio di Db7).

    Il vantaggio è che si suona su qualsiasi cosa con poco, poi si possono aggiungere note e trasformare gli arpeggi in scale più complesse etc etc

    spero vi piaccia Very Happy

    allora, Cattanic premesso che mi stai sulle pa... Embarassed ehm... quello era un altro post.... Very Happy scherzavo.... Very Happy
    mi piace come suoni questo pezzo!

    personalmente al posto del II- (Rem nella tua tonalità) preferisco, non solo su "Estate", usare lo stesso accordo ma preso di dominante cioè Re7/9# che penso come dominante secondaria del E7 successivo (F7° è anche G7).


    per rafforzare quanto sostieni circa il "pensare semplice quando improvvisi", quando scrivevo nel 3ead sulla superlocria la discussione è andata altrove, ma in realtà ciò che avrei voluto dire è: pensiamo da chitarristi.
    tradotto è questo: perchè imparare tante scale diverse? alla fine serve davvero?

    io ho dei dubbi, vi faccio un esempio:

    "Estate", l'improvvisazione, in questo caso, è tonale? si!
    e allora: se prendo un accordo sino alla settima ho 4 note cioè 4/6(vedremo che un grado è sbagliato) della scala che(teoricamente) mi serve per improvvisare.

    allora, non è più facile(per un chitarrista) costruire l'improvvisazione intorno agli accordi e non intorno a scale?
    immaginiamo di eseguire questo pezzo in Am ovviamente siamo in C.

    Riassunto delle regole di "addizione" degli accordi(quante lezioni sono?):
    sappiamo che ogni accordo puo' addizionare(senza "tradire" la tonalità di appartenenza) note che sono un Tono sopra ogni grado di se stesso, dunque:

    Am7 = A C E G posso addizionare B D (F = mezzo tono sopra E non si puo', A c'è già) quali sono le note che mi servono per improvvisare su Am7? C D E G A B = scala d'impianto senza il IV grado.

    ora se ho un accordo preso come fa Nicola, al V tasto, non trovate che sia facile trovare tutte le note che servono per improvvisare?

    e poichè il divertimento sta nell'alternare tensione e risoluzione(non solo in Armonia, ma anche nella melodia), se io so' dove stanno le note giuste so anche dove stanno quelle sbagliate(quelle che mettono il pepe alla mia performance).
    e se sommo le note di Am e di Bm che succede?

    Just my 1/2 cent...

    sono daccordo sull'usare poche scale, e anch'io tendo a usare arpeggi degli accordi e note aggiunte, ma mi trovo spesso a insegnare a chitarristi che hanno dimestichezza con le pentatoniche e non con gli arpeggi, quindi cerco di spingerli ad improvvisare usando quelle...

    per il resto: sono daccordissimo sulle semipentatoniche...non capisco invece quello che dici sulla somma di Am e Bm (settima o triadi?)
    , se non sbaglio viene fuori la si do re mi fa# con le triadi e la si do re mi fa# sol a quattro voci, quindi finisce che uso Am dorico...

    Una cosa vorrei ribadire, bisogna secondo me improvvisare assolutamente accordo per accordo, se invece si usa una sola scala su tutto il brano o sezioni importanti di accordi, di solito il fraseggio che esce è povero o comunque non jazzistico.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.nicolacattaneo.eu
    francosignore

    avatar

    Messaggi : 1004
    Data d'iscrizione : 29.11.09
    Località : Campi Salentina -Salento

    MessaggioTitolo: Re: Estate - soluzioni armoniche e possibilità di improvvisazione   Sab Dic 12, 2009 8:15 pm

    [quote="cattanic"][quote="francosignore"]
    cattanic ha scritto:


    ...

    per il resto: sono daccordissimo sulle semipentatoniche...non capisco invece quello che dici sulla somma di Am e Bm (settima o triadi?)
    , se non sbaglio viene fuori la si do re mi fa# con le triadi e la si do re mi fa# sol a quattro voci, quindi finisce che uso Am dorico...



    è un mio modo personale di ampliare le pattern armoniche.
    sul Am(è indifferente se 7 o no) in questione, con una "semplice" diteggiatura 1-3 ottieni una pattern armonica coerente con in più una nota "estranea" il Fa# appunto, ma non dissonante. in più, tutte le note in mezzo(i semitoni) sono "out" (tensione)... è un piccolo gioco che faccio con tutti gli accordi.


    Ultima modifica di francosignore il Sab Dic 12, 2009 8:31 pm, modificato 2 volte
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.francosignore.it
    francosignore

    avatar

    Messaggi : 1004
    Data d'iscrizione : 29.11.09
    Località : Campi Salentina -Salento

    MessaggioTitolo: Re: Estate - soluzioni armoniche e possibilità di improvvisazione   Sab Dic 12, 2009 8:19 pm

    cattanic ha scritto:


    Una cosa vorrei ribadire, bisogna secondo me improvvisare assolutamente accordo per accordo, se invece si usa una sola scala su tutto il brano o sezioni importanti di accordi, di solito il fraseggio che esce è povero o comunque non jazzistico.

    m'era sfuggito questo "quote" ne precedente... chiedo scusa.
    è ciò che penso anch'io, l'improvvisazione "deve" essere tonale per essere coerente, pensa ai boppers che anticipano costantemente l'accordo successivo nella battuta precedente...è impossibile farlo se non si tiene conto della "struttura" armonica del brano.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.francosignore.it
    cattanic

    avatar

    Messaggi : 352
    Data d'iscrizione : 22.11.09
    Età : 46

    MessaggioTitolo: Re: Estate - soluzioni armoniche e possibilità di improvvisazione   Sab Dic 12, 2009 8:23 pm

    [quote="francosignore"][quote="cattanic"]
    francosignore ha scritto:
    cattanic ha scritto:


    ...

    per il resto: sono daccordissimo sulle semipentatoniche...non capisco invece quello che dici sulla somma di Am e Bm (settima o triadi?)
    , se non sbaglio viene fuori la si do re mi fa# con le triadi e la si do re mi fa# sol a quattro voci, quindi finisce che uso Am dorico...



    è un mio modo personale di ampliare le pattern armoniche.
    sul Am(è indifferente se 7 o no) in questione, con una "semplice" diteggiatura 1-3 ottieni una pattern armonica coerente con in più una nota "estranea" il Fa# appunto, ma non dissonante. in più, tutte le note in mezzo(i semitoni) sono "out" (tensione)... è un piccolo gioco che faccio con tutti gli accordi.

    bello, da provare Very Happy
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.nicolacattaneo.eu
    francosignore

    avatar

    Messaggi : 1004
    Data d'iscrizione : 29.11.09
    Località : Campi Salentina -Salento

    MessaggioTitolo: Re: Estate - soluzioni armoniche e possibilità di improvvisazione   Sab Dic 12, 2009 8:32 pm

    cattanic ha scritto:


    bello, da provare Very Happy

    guarda che succede con un D7Maj:

    D F# A C# + E G# B D# se escludi D#(9b non addizionabile) avremo D E F# G# A B C# Lydian(San Russell salvami dal copyright Very Happy)

    naturalmente funziona anche se sovrapponi l'arpeggio di E7MAj su D7Maj
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.francosignore.it
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: Estate - soluzioni armoniche e possibilità di improvvisazione   Dom Dic 13, 2009 1:14 pm



    Ultima modifica di .g♥♪ il Mer Giu 01, 2011 6:22 pm, modificato 1 volta
    Tornare in alto Andare in basso
    Jo
    Admin
    avatar

    Messaggi : 2787
    Data d'iscrizione : 24.10.09
    Località : Colognola ai Colli

    MessaggioTitolo: Re: Estate - soluzioni armoniche e possibilità di improvvisazione   Dom Dic 13, 2009 1:23 pm

    francort ha scritto:
    vero: abbiamo appena finito di provare Giant steps in 19\13 viene da dio

    ..non colgo la battuta, me la spieghi
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    cattanic

    avatar

    Messaggi : 352
    Data d'iscrizione : 22.11.09
    Età : 46

    MessaggioTitolo: Re: Estate - soluzioni armoniche e possibilità di improvvisazione   Dom Dic 13, 2009 4:31 pm

    Jo ha scritto:
    francort ha scritto:
    vero: abbiamo appena finito di provare Giant steps in 19\13 viene da dio

    ..non colgo la battuta, me la spieghi

    effettivamente era divertente solo dopo avere assaggiato ripetutamente la mia birra di natale Very Happy , però era divertente... alien alien alien
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.nicolacattaneo.eu
    Contenuto sponsorizzato




    MessaggioTitolo: Re: Estate - soluzioni armoniche e possibilità di improvvisazione   

    Tornare in alto Andare in basso
     
    Estate - soluzioni armoniche e possibilità di improvvisazione
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
     Argomenti simili
    -
    » Estate - soluzioni armoniche e possibilità di improvvisazione
    » Artisti imprenditori di se stessi: nuove possibilità?

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
     :: SI PARLA DI MUSICA :: SPUNTI DI TECNICA E TEORIA MUSICALE-
    Andare verso: