Ciao a te e benvenuto nel forum della Associazione Culturale ZONACUSTICA. L'obiettivo di questo posto è dare spazio a chi ha voglia e bisogno di disquisire riguardo alla MUSICA ACUSTICA, con particolare attenzione per la musica di chitarra.
 
IndiceFAQCercaGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» digitech trio
Ven Lug 06, 2018 2:37 am Da pacoseven

» 2° Open Mic presso El Magasin "soto le visele"
Ven Giu 22, 2018 6:36 pm Da Sandro

» Grazie mille
Lun Giu 18, 2018 10:58 pm Da Guerino

» Quanto tempo 2...
Dom Giu 03, 2018 6:10 am Da osvi

» FLORIO POZZA
Gio Mag 31, 2018 6:26 am Da spaola

» Mi presento
Lun Mag 28, 2018 8:25 pm Da fabfor

» Ciao ragazzi, passavo di qui......
Mar Mag 22, 2018 11:19 pm Da Guerino

» ARTECAVAIN ZOVENCEDO 9 GIUGNO
Dom Mag 20, 2018 12:05 am Da pacoseven

» Torna " CHITARRE PER SOGNARE" !
Sab Mag 19, 2018 11:56 pm Da pacoseven

» basso acustico?
Ven Mag 18, 2018 8:58 pm Da fabfor

I link degli amici
logo







musicisti
GIOVANNI FERRO
Chi è online?
In totale ci sono 3 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 61 il Ven Nov 18, 2011 4:34 pm

Condividi | 
 

 Walter Lupi

Andare in basso 
AutoreMessaggio
othellico

avatar

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 01.02.14
Località : Vigonovo

MessaggioTitolo: Walter Lupi   Gio Nov 27, 2014 9:39 am

Ciao a tutti,
ieri, oggi e domani (che non è il titolo di un film di fantascienza) sono a Milano per un corso. E ho voluto approfittare di questa trasferta per incontrare un chitarrista della zona per una lezione. E la scelta è ricaduta su Walter Lupi.
Perché Lupi? Beh, per due motivi: primo perché me l'ha consigliato Luca Francioso (insieme ad un altro paio di nomi), secondo perché ho visto sul sito di Walter la presentazione della sua tecnica flatfinger. E gli ho chiesto proprio un'introduzione a questa tecnica.
Non conoscevo Walter, non l'ho mai nemmeno sentito suonare dal vivo. Si è rivelato una persona squisita, ospitale e molto gradevole. Nel linguaggio (verbale e non) mi sembrava di intravvedere la stessa cura che poi ho riscontrato nella sua musica.
Abbiamo fatto una lezione di un'ora e mezza. Mi ha presentato il flatfinger, ma poi abbiamo divagato sulla sua "offerta didattica" nel suo complesso.
Ne sono uscito con moltissimi appunti, tantissimi aspetti su cui lavorare... ma soprattutto una grande curiosità nell'approfondire il flatfinger.
Non mi pare una tecnica particolarmente difficile... mi "preoccupa" un po' il doverci lavorare da solo, ma spero che Luca possa eventualmente darmi qualche consiglio, sebbene lui non utilizzi questa tecnica. Sicuramente affiancherò il percorso che sto facendo con Luca con gli esercizi del metodo di Walter (un bel malloppone da 144 pagine.)
L'unico neo, se posso permettermi, della serata è che ho avuto poco spazio per provare. Speravo infatti di uscire dalla lezione avendo provato e riprovato almeno l'impostazione della mano destra (e dell'indice in particolare) nella tecnica, ma a parte mezzo esercizio non ho suonato altro. Walter ci teneva a presentarmi l'intero metodo, ma forse avrei preferito fermarmi un'oretta sui primi due/tre esercizi.
In compenso Walter, oltre a presentarmi il metodo, mi ha fatto sentire una dozzina di pezzi in cui utilizza il flatfinger, pezzi di generi e stili diversi, dandomi quindi la possibilità di cogliere tutte le potenzialità espressive di questa tecnica. Ed è stato certamente stimolante.
Non so se Walter sia in ascolto su questo forum... ma lo ringrazio tantissimo (e l'ho ringraziato dal vivo) per l'accoglienza e per il tempo che mi ha dedicato. Ne sono stato proprio lieto. E chissà... magari tra qualche mese mi ricapiterà di passare da Milano e potrò approfondire la tecnica.
Ciao!!!

Claudio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
pacoseven

avatar

Messaggi : 1263
Data d'iscrizione : 17.11.09
Località : colli berici / tana degli orsi

MessaggioTitolo: Re: Walter Lupi   Gio Nov 27, 2014 5:15 pm

spiega a grandi linee in cosa consiste questa tecnica...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Guerino

avatar

Messaggi : 310
Data d'iscrizione : 04.09.12
Età : 64
Località : Alte Montecchio

MessaggioTitolo: Re: Walter Lupi   Gio Nov 27, 2014 8:09 pm

Ciao a tutti,
a grandi linee invece di usare il plettro si usa il dorso dell'unghia dell'indice, sia per lo strumming che per la melodia o giro solista per capirci.
Una tecnica che ho sempre usato senza sapere che aveva un nome così simpatico.

Buona musica a tutti.
Guerino
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
othellico

avatar

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 01.02.14
Località : Vigonovo

MessaggioTitolo: Re: Walter Lupi   Ven Nov 28, 2014 9:04 am

Guerino mi ha anticipato.
In effetti non credo che sia un'invenzione esclusiva di Walter. Molti altri chitarristi la usano: tra i più moderni Ed Sheeran, e credo sia molti simile al claw hammer di Steve Baughman.
Però un metodo completo e progressivo come quello di Walter è una cosa unica. Dal taglio sembra un "vecchio" metodo di chitarra classica.
Ciao!
Claudio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sandro



Messaggi : 590
Data d'iscrizione : 14.11.10
Età : 55
Località : Vicenza

MessaggioTitolo: Re: Walter Lupi   Dom Nov 30, 2014 7:30 pm

Non sapevo del flatfinger, ma ho visto Walter Lupi dal vivo qualche VicenzAcustica fa. Molto molto bravo !
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.facebook.com/sandro.boscaro
Flatpicker89

avatar

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 04.12.14
Età : 29
Località : Vicenza

MessaggioTitolo: Re: Walter Lupi   Gio Dic 04, 2014 8:19 pm

Ciao Claudio!

Hai fatto lezione con Walter Lupi? Grande!
Io l'ho incontrato tempo fa, all'ultimo Soave Guitar Festival (lacrimuccia...).
In quell'occasione, ho avuto modo di parlarci e di farmi mostrare brevemente questa sua tecnica del flatfinger. L'avevo trovata davvero stimolante e interessante. Mi ha suonato il boogie, che mi e` piaciuto un sacco e ancora me lo porto dietro.
Sono d'accordo nel dire che non e` una tecnica difficile da imparare, ma serve molta pratica. Nel senso che bisogna prendersi un mese e fare solo quello. Ma e` cosi` un po' con tutte le cose nuove che si vuole imparare, no? Wink

L'unico mio dubbio e`, appunto, sul fatto che sia davvero una tecnica innovativa. Nello stile di Walter, magari si`. Pero` ho sentito sonorita` simili e visto artisti che sembravano suonare in quel modo. Mi viene in mente Tony McManus, per dirne uno.

Ah. D'accordo anche sul fatto che Walter sia un tipo simpatico e a modo. Mi piacerebbe incontrarlo di nuovo!

Ciao!
Chiara
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
pacoseven

avatar

Messaggi : 1263
Data d'iscrizione : 17.11.09
Località : colli berici / tana degli orsi

MessaggioTitolo: Re: Walter Lupi   Ven Dic 05, 2014 5:07 pm

da come la descrivete è la tecnica che usavo (selvaggiamente e inconsapevolmente ) quando strummavo e dovevo marcare qualche passaggio sui bassi ...
chiaro che io e Lupi ... siamo due cose diverse ... tanto diverse....
io orso , lui Lupi.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Walter Lupi   

Torna in alto Andare in basso
 
Walter Lupi
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: DISQUISIZIONI VARIE :: TUTTO QUELLO CHE VUOI-
Vai verso: