Ciao a te e benvenuto nel forum della Associazione Culturale ZONACUSTICA. L'obiettivo di questo posto è dare spazio a chi ha voglia e bisogno di disquisire riguardo alla MUSICA ACUSTICA, con particolare attenzione per la musica di chitarra.
 
IndiceFAQCercaGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Argomenti simili
  • » PINK FLOYD
  • » Buste interne per lp
  • » Come recuperare i soldi di un ordine inevaso su Internet?
  • » Ruggero PASQUARELLI (UOMINI 16-24)
  • » Musical Fidelity
  • » Lucidare i dischetti graffiati con carta vetrata fine e sidol
  • » AMICI 11 - Generale
  • Ultimi argomenti
    » Open Mic presso El Magasin "soto le visele"
    Mer Giu 21, 2017 11:30 pm Da pacoseven

    » Aiuto per una Tab
    Lun Giu 19, 2017 12:36 pm Da Mr.Ovescion

    » serata Bi-folks / Florio pozza
    Mar Giu 13, 2017 11:35 pm Da Jo

    » Le chitarre più brutte
    Lun Giu 05, 2017 9:03 am Da Guerino

    » Present-azione (Azione del presentarsi...)
    Mer Mag 31, 2017 9:36 am Da Gian

    » Vengo anch'io (...)
    Mer Mag 24, 2017 9:58 am Da Jo

    » Guitar show Padova 21 maggio
    Lun Mag 22, 2017 5:44 pm Da pacoseven

    » chitarra per iniziare
    Dom Mag 21, 2017 4:23 pm Da Flatpicker89

    » CHITARRE X SOGNARE XI Edizione
    Mer Mag 17, 2017 2:35 pm Da Jo

    » FRANCO MORONE: Seminario annuale
    Mer Mag 17, 2017 11:40 am Da Jo

    I link degli amici
    logo







    musicisti
    GIOVANNI FERRO
    Chi è in linea
    In totale ci sono 3 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

    Nessuno

    Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 61 il Ven Nov 18, 2011 4:34 pm

    Condividere | 
     

     La carta........

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    AutoreMessaggio
    ry



    Messaggi : 649
    Data d'iscrizione : 13.11.09

    MessaggioTitolo: La carta........   Gio Feb 25, 2010 1:32 pm

    Cosa ne pensate del fatto che invece di eseguire a memoria si potrebbe appunto usare la carta ovvero leggere?
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: La carta........   Gio Feb 25, 2010 1:44 pm

    Stefano/ry ha scritto:
    Cosa ne pensate del fatto che invece di eseguire a memoria si potrebbe appunto usare la carta ovvero leggere?

    Eh con me parli di corda in casa dell'impiccato, io sono un inclito, selvaggio allo stato puro...invidio chi conosce la lingua del pentagramma.
    Devo contare solo sulla memoria e sulle tabs che ovviamente non aiutano in tempo reale. Quindi ho sempre il problema che se non suono ciclicamente tutto quel che so tendo a dimenticare e poi a dover ripassare le tab, cosa che peraltro odio...
    Tornare in alto Andare in basso
    empty space

    avatar

    Messaggi : 275
    Data d'iscrizione : 04.12.09
    Età : 52
    Località : nord

    MessaggioTitolo: Re: La carta........   Gio Feb 25, 2010 3:49 pm

    in effetti leggere sul pentagramma come fanno certi classici diventa una cosa fattibile solo se hai una stadio avanzato di tecnica.
    leggere sul penta presuppone che cmq si sappia dove mettere le dita e il barrè. come spostarti etcetc

    ma è lo stesso anche per le tab..se non ti ricordi la carta è solo un ausilio prezioso per ricominciare a memorizzare. dipende se devi fare un pezzo solo o in ensmble...se devi impovvisare oppure suonare che ssso musica da camera in trio...

    e poi il penta diventa add. inutile se usi acc.re aperte...: che posizioni vuoi ricordare se le note sono tutte sballate rispetto alla tastiera tradizionale ????
    Studia, studia un pezzo di degrassi in notazione tradizionale senza tab...va vanti ti che mi me vien da rider.
    non parliamo poi se poi se ci mettiamo anche il tapping...
    adios muchachitos What a Face

    della serie "la rivincita dei popolari contro l'aristocrazia dei colti..." clown
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.acousticland.altervista.org
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: La carta........   Gio Feb 25, 2010 4:02 pm

    empty space ha scritto:
    .....
    della serie "la rivincita dei popolari contro l'aristocrazia dei colti..." clown



    La chitarra del contadino
    si suona con le scarpe grosse
    e il cervello fino
    Tornare in alto Andare in basso
    Jo
    Admin
    avatar

    Messaggi : 2777
    Data d'iscrizione : 24.10.09
    Località : Colognola ai Colli

    MessaggioTitolo: Re: La carta........   Gio Feb 25, 2010 5:35 pm

    ho sempre suonato "Les feuilles mortes" come lo eseguono tutti, cioè solo il refrain. Ieri mi è capitato lo spartito originale che ha una bellissima introduzione, con soluzioni armoniche e melodiche che sembrano la summa della canzone europea del secolo scorso. Solo la Greco l'ho sentita (poi) cantarla per intero (con un chitarrista galattico che non so chi sia)
    Grazie alla lettura è stato come inoltrarsi in un magico sentiero..

    _________________
    jotube
    sito
    sunny  
    “Guitars should be played, not DISplayed”


    Ultima modifica di Jo il Gio Feb 25, 2010 8:35 pm, modificato 1 volta
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    ry



    Messaggi : 649
    Data d'iscrizione : 13.11.09

    MessaggioTitolo: Re: La carta........   Gio Feb 25, 2010 5:51 pm

    Jo ha capito una parte del mio pensiero : se non ci fosse la carta la musica del passato si sarebbe persa e quella contemporanea sarebbe soggetta all'interpretazione di chi ascolta/riproduce con tutti i limiti del caso.


    L'altra parte (del mio pensiero) è il supporto alla memoria : non ha importanza che si tratti di tab o pentagramma...oltretutto il pentagramma va diteggiato x cui alla fine si ricade ..nelle tab.

    Suonando molto un pezzo alla fine non è che devi leggere veramente, più che altro butti un occhio e ti ricordi.

    Son d'accordo che con le accordature alternative la notazione, dal punto di vista della lettura, non aiuta anzi.., però le tab sono nate x questo.

    Anzi l'intavolatura era già usata diversi secoli fa, il sistema notazionale in realtà descrive bene la musica x pianoforte e basta, imho, anche se viene usata x tutto.

    Il pianista che abbia una buona lettura può suonare molto a prima vista il chitarrista difficilmente.

    Senza carta niente libri, senza libri, niente cultura, senza cultura niente libertà....vale anche x la musica.

    Rispetto e invidio chi riesce a suonare qualsiasi cosa ad orecchio, comunque.

    In realtà vi stavo chiedendo se era proprio necessario imparare tutto a memoria che richiede tempo e fatica non da poco, quando nello stesso tempo posso imparare molto di +.

    Peraltro il blues dovrebbe essere a memoria altrimenti variazioni ed interpretazioni prsonali si perdono un pò, però è opinabile anche questo.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: La carta........   Gio Feb 25, 2010 7:34 pm

    Jo ha scritto:

    Grazie alla lettura è stato come inoltrarsi in un magico sentiero..

    ....invidia nera
    anzi, verde
    Tornare in alto Andare in basso
    cattanic

    avatar

    Messaggi : 352
    Data d'iscrizione : 22.11.09
    Età : 45

    MessaggioTitolo: Re: La carta........   Gio Feb 25, 2010 8:38 pm

    MeMyGuitar ha scritto:
    Jo ha scritto:

    Grazie alla lettura è stato come inoltrarsi in un magico sentiero..

    ....invidia nera
    anzi, verde

    Di NO all'analfabetismo! non è mai troppo tardi!

    affraid affraid geek
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.nicolacattaneo.eu
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: La carta........   Gio Feb 25, 2010 8:50 pm

    verissimo, quando andrò in pensione lo farò, oh se lo farò! e studierò anche pianoforte o flauto traverso.
    Ma per adesso sono alle strette: o suono o studio, e poichè finora sono nato, sopravvissuto e anche rinato come chitarrista DIY, per il momento va bene così...
    (....il problema è definire se veramente sono un chitarrista o presunto tale...)
    Tornare in alto Andare in basso
    cattanic

    avatar

    Messaggi : 352
    Data d'iscrizione : 22.11.09
    Età : 45

    MessaggioTitolo: Re: La carta........   Gio Feb 25, 2010 9:51 pm

    MeMyGuitar ha scritto:
    verissimo, quando andrò in pensione lo farò, oh se lo farò! e studierò anche pianoforte o flauto traverso.
    Ma per adesso sono alle strette: o suono o studio, e poichè finora sono nato, sopravvissuto e anche rinato come chitarrista DIY, per il momento va bene così...
    (....il problema è definire se veramente sono un chitarrista o presunto tale...)

    a parte gli scherzi leggere sulla chitarra è veramente una grandissima rottura di ..., molto più che con altri strumenti. ci vuole tempo e impegno.
    sapere leggere la musica ti rende un chitarrista migliore? forse. una persona migliore? mah...un artista più creativo? è chiaro che è meglio sapere leggere che non, ma si vive benissimo anche senza.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.nicolacattaneo.eu
    Contenuto sponsorizzato




    MessaggioTitolo: Re: La carta........   

    Tornare in alto Andare in basso
     
    La carta........
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 1 di 1
     Argomenti simili
    -
    » La mengonian carta astrale
    » Ciao, vorrei dotarmi del necessario per ascoltare "bene" (o quasi) in cuffia, mi consigliate?
    » L'impianto di Omero
    » [IM + sped] Vendo DAC con valvole NOS Audio Ars
    » Le carte fedeltà dei supermercati: son piu furbo io che loro...

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
     :: SI PARLA DI MUSICA :: SPUNTI DI TECNICA E TEORIA MUSICALE-
    Andare verso: