Ciao a te e benvenuto nel forum della Associazione Culturale ZONACUSTICA. L'obiettivo di questo posto è dare spazio a chi ha voglia e bisogno di disquisire riguardo alla MUSICA ACUSTICA, con particolare attenzione per la musica di chitarra.
 
IndiceFAQCercaGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Argomenti simili
  • » mano dx: unite i polpastrelli di pollice e indice e ...
  • » decadenza tecnologica
  • Ultimi argomenti
    I link degli amici
    logo







    musicisti
    GIOVANNI FERRO
    Chi è in linea
    In totale ci sono 3 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

    Nessuno

    Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 61 il Ven Nov 18, 2011 4:34 pm

    Condividere | 
     

     irrobustire la mano sinistra

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
    Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
    AutoreMessaggio
    LuiGigi

    avatar

    Messaggi : 122
    Data d'iscrizione : 30.12.09
    Età : 56
    Località : Casaletto Lodigiano

    MessaggioTitolo: irrobustire la mano sinistra   Ven Mar 05, 2010 7:46 pm

    Ciao,
    conoscete un modo per irrobustire quell'accidente di muscolo posto tra il pollice e l'indice ?
    Quando faccio barrè per un po' mi fa un male dell'accidente . ...
    Specie dal vivo ho il terrore ( e mi è già capitato) che mi venga un crampo. Sento irrigidirsi il suddetto che pure si gonfia .... si, ho capito... potrei essere frainteso, ma siate seri ...

    Pigio troppo ? Son troppo poco rilassato ? Dovrei passare a una scalatura inferiore (caspita uso 0.11 e volevo passare alle 0.12...)
    Tentando di fare qualcosa che si avvicini al jazz, negli ultimi anni me l'ero cavata abbastanza, ma ultimamente ci chiedono sempre più quel genere di brani famosi rifatti in bossa , e lì si torna al barrè ....

    Attendo sempre vostri preziosi consigli
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    luapnea

    avatar

    Messaggi : 800
    Data d'iscrizione : 29.10.09

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Sab Mar 06, 2010 1:44 pm

    per rinforzare la muscolatura della mano, più precisamente dei flessori, potresti utilizzare delle molle anatomiche.....per interderci il principio è quello della pallina da tennis che schiacci tra pollice , indice e medio della mano sinistra. Di molle ne trovi parecchie in commercio e devi sceglier tra quelle che rendono possibile la regolazione della forza( ma con la pallina da tennis potrebbe anche bastare).
    Un'altra cosa che dovresti fare sono degli esercizi di allungamento(stretching) e scioltezza della muscolatura...

    Probabilmente il tuo risentimento muscolare dipende anche per un certo verso dallo spessore e dal profilo del manico a te non congeniale, se hai le leve lunghe, ossia le dita lunghe, ma quello che conta è l'apertura tra pollice e indice , se hai un manico troppo sottile (slim) sei costretto a tenere contratta al massimo la muscolatura per fare quel minimo dii forza che ti consente di tenere i barrè! quindi il problema è nel manico!
    Domanda!!
    " ma hai lo stesso problema anche quando i barrè li fai nella parte bassa della tastiera, dal 7° tasto in giù?"
    li il manico è più spesso!
    e puoi capire se il problema è nel manico valutando la differenza tra suonare dove il manico è più sottile o più spesso!
    Un'altra causa potrebbe essere anche originata dai Fretwire, ossia i segna tasti in metallo della tastiera che se sottili e troppo bassi o peggio consumati(ne esistono di tre livelli di grandezza) ti costringono a premere troppo e per ottenere la nota, sei costretto a schiacciare le dita contro il legno della tastiera con uno sforzo deleterio per la mano. Mentre con quelli giusti devi fare pressione per far poggiare la corda sul tastino in metallo senza far arrivare la corda sino al legno.

    Io ad esempio ho il tuo problema su una chitarra solo al 1° tasto: dove non riesco per la tensione a tenere la posizione del barrè, proprio perchè ho i fret wire piccoli e devo premere troppo per spingere le corde sul fret per ottenere la nota.... e l'osso del capotasto forse, è pure leggermente altino, per il resto la tastiera è burro farao
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    ry



    Messaggi : 649
    Data d'iscrizione : 13.11.09

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Sab Mar 06, 2010 5:11 pm

    Interessante il discorso di luapnea, molto.

    Ho avuto parecchi problemi con la dx negli anni scorsi, alla fine non ho + suonato x molto tempo....

    Il problema ce l'ho a causa della forma del manico, principalmente quello della M38, low profile da 1+11/16, mi si infiamma qualcosa alla base nel pollice sx, nel lato interno, si forma una piccola contrazione dopodichè il dolore fa il giro esterno indice e pollice, succede anche se metto il capotasto, mi succede anche su chitarre col manico a D, cioè piatto sotto.

    Può darsi che col neck reset cambi qualcosa, questa chitarra l'ho suonata molto ed il problema è sorto solo dopo un bel pò di tempo, diciamo 7/8 anni.

    Ho trovato invece che il v modificato è ottimo credo xchè in realtà il pollice non spinge a perpendicolo ma lavorando su una superficie inclinata la spinta si divide nei due vettori e lo sforzo contrario è minore, anche il manico della j45 è ottimo, forse il migliore in assoluto dato che pur essendo le corde spaziate a 38,5 mm mi sembrano + larghe che sulle altre dove il minimo è 40 mm (faccio rifare il nut + spaziato).

    Il barrè e certe posizioni col pollice in opposizione però a volte sono problematiche a causa della v.

    Comunque x tornare in topic ultimamente x far lavorare tutta la mano sx ho ritirato fuori la scale di Segovia (peccati giovanili...) che, imho, x questo tipo di lavoro sono ottime.

    Bisognerebbe avere la voglia ed il tempo di farle mezzora al giorno.........
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Sab Mar 06, 2010 7:29 pm

    luapnea ha scritto:
    ...e l'osso del capotasto forse, è pure leggermente altino, per il resto la tastiera è burro farao

    Da quel che dici sembra proprio che tu abbia l'action al nut troppo alta; sistemarla è facile...
    Tornare in alto Andare in basso
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Dom Mar 07, 2010 10:45 am



    Ultima modifica di .g♥♪ il Mer Giu 01, 2011 6:55 pm, modificato 1 volta
    Tornare in alto Andare in basso
    LuiGigi

    avatar

    Messaggi : 122
    Data d'iscrizione : 30.12.09
    Età : 56
    Località : Casaletto Lodigiano

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Dom Mar 07, 2010 12:17 pm

    Mah .... credo che la chitarra sia a postao caro MeMyGuitar,
    e in realtà mi è difficile d'achito capire se il problema è in qualche posizione particolare.
    Diciamo che per fortuna il tutto inizia dopo 1 ore e 20 , 1 ora e mezza che suono; il problema è che se sono in locale non è che posso mollare il colpo. In più quando attacca lo sento in ogni posizione.
    Avevo un aggeggio con molle di provenienza ignota, ma mi chiedevo se facesse bene; avevo paura che la muscolatura irrobustendosi si sarebbe irrigidita.... proverò.... farò un po di steching tra un brano e l'altro cercando di ricordarmi di ruotare un po il dito. Io uso solitamente gibson (175 o prima, challenger). Sicuramente mi capita meno quando studio con la steinberger....

    Grazie e a presto
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    luapnea

    avatar

    Messaggi : 800
    Data d'iscrizione : 29.10.09

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Dom Mar 07, 2010 12:31 pm

    .g ha scritto:
    vorrei completare un poco il discorso del barrè
    non so se evidenzierò alcune tue problematiche tecniche
    saltando la questione del controllo dell'action della chitarra
    già ampiamente spiegata da luap

    vediamo come posizionare correttamente le dita della mano sx
    l'indice che esegue il barrè deve essere collocato
    subito alla sx del tasto dove devi eseguire il barrè
    non deve essere spostato troppo al centro fra due tasti
    e neppure sopra i tasti della chitarra

    il pollice della mano sx che svolge la funzione di aiuto
    deve seguire in maniera naturale gli spostamenti della mano
    non deve rimanere né troppo indietro né troppo in avanti
    solitamente lo troviamo in opposizione al dito medio
    non troppo alto ma all'incirca al centro del manico
    non deve appoggiare la punta del dito ma l'intero polpastrello

    il dito indice della mano sx che esegue il barrè deve fare una leggera rotazione
    per non offrire alle corde della chitarra le parti interne più deboli del dito
    quelle dove pieghiamo il dito fra falange e falange

    dopodichè il mio consiglio è provare la giusta posizione
    facendo di volta in volta dei piccoli aggiustamenti in su e giù delle dita
    tenendo solamente pollice ed indice
    senza l'aiuto di medio e anulare sopra l'indice
    con semplici arpeggi anche il semplice p m i a m i
    su tutte le corde della chitarra
    in modo da ascoltare l'emissione del suono pulito e netto
    e con la stessa intensità per tutte le corde
    partendo dal settimo tasto poi al quinto
    terzo fino ad arrivare al primo
    dove il barrè può risultare un poco più ostico

    ...ineccepibile!
    una rispolverata e non solo Surprised
    aspettiamo che Luigigi tiri le fila delle sue problematiche per capire meglio!
    del resto sono problemi che un po' tutti hanno Arrow

    per MeMyguitar..
    dici che devo togliere il capotasto e abbassarlo con della carta abrasiva? diciamo 2 decimi??
    purtroppo quando il liutaio è americano, la regolazione di una chitarra nuova(che sempre devi fare dopo qualche mese) diventa estremamente problematica scratch
    lui lo risolverebbe in mezz'ora... ma stà in america Crying or Very sad
    Comunque credo che il problema per la mia chitarra stia anche nei fret wire della misura piccola, sono bassi e solo al primo tasto devi premere troppo: per non toccare il capotasto e avere un abbassamento che si ripercuoterebbe su tutta la tastiera si potrebbe sostituire il tastino con uno più alto...ma ci vuole sempre un liutaio esperto che dalle mie parti non saprei manco se esiste scratch
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    luapnea

    avatar

    Messaggi : 800
    Data d'iscrizione : 29.10.09

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Dom Mar 07, 2010 12:49 pm

    LuiGigi ha scritto:
    Mah .... credo che la chitarra sia a postao caro MeMyGuitar,
    e in realtà mi è difficile d'achito capire se il problema è in qualche posizione particolare.
    Diciamo che per fortuna il tutto inizia dopo 1 ore e 20 , 1 ora e mezza che suono; il problema è che se sono in locale non è che posso mollare il colpo. In più quando attacca lo sento in ogni posizione.
    Avevo un aggeggio con molle di provenienza ignota, ma mi chiedevo se facesse bene; avevo paura che la muscolatura irrobustendosi si sarebbe irrigidita.... proverò.... farò un po di steching tra un brano e l'altro cercando di ricordarmi di ruotare un po il dito. Io uso solitamente gibson (175 o prima, challenger). Sicuramente mi capita meno quando studio con la steinberger....

    Grazie e a presto

    l'aggeggio con le molle devi utilizzarlo solo dopo che il tuo risentimento muscolo articolare è guarito, il potenziamento, lo stretching e la mobilizzazione articolare va fatta quando l'infiammazione (prendi questi termini con la dovuta cautela è possibile che si tratti di altro: tendinite-borsite- miosite....etc)
    credo che con una semplice pallina da tennis potresti provare, lontano dalle serate musicali a stringere e tenere lavorando per un tempo lungo, simile al tempo in cui insorge il tuo problema quando suoni.
    Potresti verificare in questo modo, se è un problema solo della muscolatura interessata, oppure è un problema che si ripercuote sulla muscolatura in seguito a una posizione alterata della mano dovuta a un manico troppo sottile o viceversa!
    Al di la di tutto esistono degli specialisti esclusivi in fisiatria della mano bom
    se il tuo lavoro è anche suonare....valuta
    ciao
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    LuiGigi

    avatar

    Messaggi : 122
    Data d'iscrizione : 30.12.09
    Età : 56
    Località : Casaletto Lodigiano

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Dom Mar 07, 2010 2:24 pm

    Al di la di tutto esistono degli specialisti esclusivi in fisiatria della mano bom
    se il tuo lavoro è anche suonare....valuta
    ciao[/quote]

    E come allungamenti cosa mi consigliate ? Allargamenti tra le dita o c'è altro ? Considerando che quando suono molto sento anche un po' di fastidio ai tendini sul dorso della mano .
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Dom Mar 07, 2010 2:25 pm

    luapnea ha scritto:

    per MeMyguitar..
    dici che devo togliere il capotasto e abbassarlo con della carta abrasiva? diciamo 2 decimi??
    purtroppo quando il liutaio è americano, la regolazione di una chitarra nuova(che sempre devi fare dopo qualche mese) diventa estremamente problematica scratch
    lui lo risolverebbe in mezz'ora... ma stà in america Crying or Very sad
    Comunque credo che il problema per la mia chitarra stia anche nei fret wire della misura piccola, sono bassi e solo al primo tasto devi premere troppo: per non toccare il capotasto e avere un abbassamento che si ripercuoterebbe su tutta la tastiera si potrebbe sostituire il tastino con uno più alto...ma ci vuole sempre un liutaio esperto che dalle mie parti non saprei manco se esiste scratch

    Allora, togliere il capotsato ed abbassarlo è un lavoro semplice, da fare comunque con calma. Non ti compromette tutto l'assetto della tastiera, se si tratta di 1-2 decimi, ma ti accorgerai della differenza in suonabilità nelle prime posizioni.
    A descriverlo sembra molto più impegnativo di quanto in realtà non lo sia.
    Devi prima controllare se il finishing ricopre la giuntura con la paletta; in tal caso con una lametta sottile incidi lungo il margine del capotsato, altrimenti rischi scheggiature; poi con un colpetto deciso laterale si scolla; pulisci dai residui di colla il fondo (senza rimuovere legno!); con carta abrasiva 600 grit ed appoggiandoti su un piano rigido , meglio se ce la incolli con nastro biadesivo (io ho un piatto di marmo spesso 1,5 cm ma va bene qualsiasi piano rigido) ed esercitando pressione uniforme e non pesante, strofini avanti ed indietro il nut contando le passate: 4-5 in un senso, poi lo capovolgi e 4-5 nell'altro; sarebbe meglio controllare con un calibro...spesso...diciamo ogni 10 passate. A lavoro finito, non riincollare il nut, tanto starà ben al suo posto con la pressione delle corde; le rimonterai iniziando prima dai MI in modo da stabilizzare la posizione del nut, poi le altre. E' un lavoro che ho appena fatto (ma il mio nut era già scollato da precedente lavoro) con pieno successo.
    Auguri!
    Tornare in alto Andare in basso
    luapnea

    avatar

    Messaggi : 800
    Data d'iscrizione : 29.10.09

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Dom Mar 07, 2010 4:26 pm

    MeMyGuitar ha scritto:
    luapnea ha scritto:

    per MeMyguitar..

    Allora, togliere il capotsato ed abbassarlo è un lavoro semplice, da fare comunque con calma. Non ti compromette tutto l'assetto della tastiera, se si tratta di 1-2 decimi, ma ti accorgerai della differenza in suonabilità nelle prime posizioni.
    A descriverlo sembra molto più impegnativo di quanto in realtà non lo sia.
    Devi prima controllare se il finishing ricopre la giuntura con la paletta; in tal caso con una lametta sottile incidi lungo il margine del capotsato, altrimenti rischi scheggiature; poi con un colpetto deciso laterale si scolla; pulisci dai residui di colla il fondo (senza rimuovere legno!); con carta abrasiva 600 grit ed appoggiandoti su un piano rigido , meglio se ce la incolli con nastro biadesivo (io ho un piatto di marmo spesso 1,5 cm ma va bene qualsiasi piano rigido) ed esercitando pressione uniforme e non pesante, strofini avanti ed indietro il nut contando le passate: 4-5 in un senso, poi lo capovolgi e 4-5 nell'altro; sarebbe meglio controllare con un calibro...spesso...diciamo ogni 10 passate. A lavoro finito, non riincollare il nut, tanto starà ben al suo posto con la pressione delle corde; le rimonterai iniziando prima dai MI in modo da stabilizzare la posizione del nut, poi le altre. E' un lavoro che ho appena fatto (ma il mio nut era già scollato da precedente lavoro) con pieno successo.
    Auguri!
    Basketball Fatto! MeMyguitar; grazie per la ......spintina decisiva Cool

    il capotasto non era incollato (non deve essere incollato Smile )
    per rifinire ho utilizzato una lima per unghie a 7 livelli di gradazione, con un calibro ho preso delle misure di partenza!
    Ho colorato con un pennarello indelebile la superficie da abbassare e l' ho fatta... diciamo "sparire" sfregando accuratamente in piano, direttamente l'osso sulla superficie abrasiva; ripetendo l'operazione di colorazione e "sparizione"Laughing per quattro volte Rolling Eyes
    Alla fine dell'operazione sono andati via 0,15 mm( un decimo e mezzo)
    ho rimesso tutto a posto per controllare e devo dire che adesso la situazione è migliorata notevolmente e lascio assestare bene il manico dopo avere allentato e sfilato tutte le corde(operazione da fare solo in casi di estrema necessità)
    il liutaio può stare tranquillo in America farao
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    luapnea

    avatar

    Messaggi : 800
    Data d'iscrizione : 29.10.09

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Dom Mar 07, 2010 5:15 pm

    LuiGigi ha scritto:
    Al di la di tutto esistono degli specialisti esclusivi in fisiatria della mano bom
    se il tuo lavoro è anche suonare....valuta
    ciao

    E come allungamenti cosa mi consigliate ? Allargamenti tra le dita o c'è altro ? Considerando che quando suono molto sento anche un po' di fastidio ai tendini sul dorso della mano .[/quote]

    prima di fare ginnastica e manovre varie, devi comunque rimuovere i problemi rivolgendoti a uno specialista!
    che individua il vero problema(infiammazione del.....-tendinite -borsite -risentimento muscolare dovuto a...... etc etc)
    Lo stretching (allungamento attivo) non lo puoi fare se hai una tendinite, un'infiammazione o dell'altro!
    se invece hai una forma di contrattura, allora devi scioglierla con le manovre adatte(massoterapia) e poi lavorare sui muscoli con uno stretching "attivo" non con dei semplici "allargamenti delle dita della mano".
    Parli di "irradiamento del dolore" sulla superficie dorsale della mano che adduci ai tendini... Rolling Eyes
    i dolori spesso sono sensazioni di non facile interpretazione!
    Comunque come avrai capito, ci stà tutto, ed è possibile che tu abbia bisogno solo di far riposare la mano, forse perchè hai un periodo di impegno serrato!
    comunque se ti "rassicura" muovere la mano e cercare di massaggiarla o di fare allungamenti, allora cerca almeno... sempre di fare movimenti che vanno nel senso opposto di quelli che ti creano appunto dolore!
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    luapnea

    avatar

    Messaggi : 800
    Data d'iscrizione : 29.10.09

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Dom Mar 07, 2010 5:18 pm

    LuiGigi ha scritto:
    Al di la di tutto esistono degli specialisti esclusivi in fisiatria della mano bom
    se il tuo lavoro è anche suonare....valuta
    ciao

    E come allungamenti cosa mi consigliate ? Allargamenti tra le dita o c'è altro ? Considerando che quando suono molto sento anche un po' di fastidio ai tendini sul dorso della mano .[/quote]

    E come allungamenti cosa mi consigliate ? Allargamenti tra le dita o c'è altro ? Considerando che quando suono molto sento anche un po' di fastidio ai tendini sul dorso della mano .[/quote]

    prima di fare ginnastica e manovre varie, devi comunque rimuovere i problemi rivolgendoti a uno specialista!
    che individua il vero problema(infiammazione del.....-tendinite -borsite -risentimento muscolare dovuto a...... etc etc)
    Lo stretching (allungamento attivo) non lo puoi fare se hai una tendinite, un'infiammazione o dell'altro!
    se invece hai una forma di contrattura, allora devi scioglierla con le manovre adatte(massoterapia) e poi lavorare sui muscoli con uno stretching "attivo" non con dei semplici "allargamenti delle dita della mano".
    Parli di "irradiamento del dolore" sulla superficie dorsale della mano che adduci ai tendini... Rolling Eyes
    i dolori spesso sono sensazioni di non facile interpretazione!
    Comunque come avrai capito, ci stà tutto, ed è possibile che tu abbia bisogno solo di far riposare la mano, forse perchè hai un periodo di impegno serrato!
    comunque se ti "rassicura" muovere la mano e cercare di massaggiarla o di fare allungamenti, allora cerca almeno... sempre di fare movimenti che vanno nel senso opposto di quelli che ti creano appunto dolore!
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Dom Mar 07, 2010 6:24 pm

    luapnea ha scritto:

    Basketball Fatto! MeMyguitar; grazie per la ......spintina decisiva Cool



    piccoli lavori, grandi soddisfazioni, così dovrebbe essere fatta la vita!
    Tornare in alto Andare in basso
    ry



    Messaggi : 649
    Data d'iscrizione : 13.11.09

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Lun Mar 08, 2010 4:13 pm

    ........Non dimenticare un poco di riscaldamento prima di suonare.

    Devo dire che in un periodo in cui nuotavo molto, 3 volte la settimana, mi si era irrobustito l'avambraccio, dove stanno tutti i muscoli che fanno muovere le dita, e il suonare ne aveva risentito molto, nel senso che facevo le cose con + facilità e meno fatica.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    MarkSkywalker

    avatar

    Messaggi : 821
    Data d'iscrizione : 24.10.09

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Lun Mar 08, 2010 6:59 pm

    Tanti tanti anni fa ad un seminario di John McLaughlin qualcuno fece una domanda simile ma riguardante la mano destra...la risposta che sinceramente nessuno si sarebbe mai aspettato fu.....
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Lun Mar 08, 2010 8:01 pm



    Ultima modifica di .g♥♪ il Mer Giu 01, 2011 6:56 pm, modificato 1 volta
    Tornare in alto Andare in basso
    cattanic

    avatar

    Messaggi : 352
    Data d'iscrizione : 22.11.09
    Età : 46

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Lun Mar 08, 2010 8:24 pm

    .g ha scritto:
    - pugnette
    + chitarra

    lol! lol! lol! lol! lol!
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente http://www.nicolacattaneo.eu
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Lun Mar 08, 2010 8:52 pm

    .g ha scritto:
    - pugnette
    + chitarra

    assist perfetto per un playmaker di razza
    Tornare in alto Andare in basso
    MarkSkywalker

    avatar

    Messaggi : 821
    Data d'iscrizione : 24.10.09

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Lun Mar 08, 2010 9:19 pm

    .g ha scritto:
    - pugnette
    + chitarra

    ci sei quasi arrivato....la risposta fu e ci lascio a bocca aperta...piu' della prima ipotesi da te menzionata caro .g se si voleva arrivare al suo livello.....forse era un po' fuori quel giorno poiche' lo disse in maniera molto seria.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Lun Mar 08, 2010 9:23 pm

    MarkSkywalker ha scritto:
    .g ha scritto:
    - pugnette
    + chitarra

    ci sei quasi arrivato....la risposta fu e ci lascio a bocca aperta...piu' della prima ipotesi da te menzionata caro .g se si voleva arrivare al suo livello.....forse era un po' fuori quel giorno poiche' lo disse in maniera molto seria.

    essivede che ai tempi che faceva l'asceta con Shri Chinmoy ha fatto grandi esperienze
    Tornare in alto Andare in basso
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Lun Mar 08, 2010 9:32 pm



    Ultima modifica di .g♥♪ il Mer Giu 01, 2011 6:58 pm, modificato 1 volta
    Tornare in alto Andare in basso
    MarkSkywalker

    avatar

    Messaggi : 821
    Data d'iscrizione : 24.10.09

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Mar Mar 09, 2010 12:28 am

    .g ha scritto:
    cioè . . . fu . . . non è il passato remoto del verbo essere . . .

    super trapassato remoto
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    MarkSkywalker

    avatar

    Messaggi : 821
    Data d'iscrizione : 24.10.09

    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Mar Mar 09, 2010 12:31 am

    .g ha scritto:
    cioè . . . fu . . . non è il passato remoto del verbo essere . . .

    comunque .g invece di "declinare" ora che hai il "segreto" per potere suonare veloce, AGISCI Very Happy
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedi il profilo dell'utente
    Ospite
    Ospite



    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   Mar Mar 09, 2010 8:44 am



    Ultima modifica di .g♥♪ il Mer Giu 01, 2011 6:59 pm, modificato 1 volta
    Tornare in alto Andare in basso
    Contenuto sponsorizzato




    MessaggioTitolo: Re: irrobustire la mano sinistra   

    Tornare in alto Andare in basso
     
    irrobustire la mano sinistra
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
     Argomenti simili
    -
    » irrobustire la mano sinistra
    » Rinforzare mano sx
    » Beh dai, datemi una mano....

    Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
     :: SI PARLA DI MUSICA :: SPUNTI DI TECNICA E TEORIA MUSICALE-
    Andare verso: